Installazione

Il dispositivo TurboAlgor è stato progettato per essere montato rapidamente e facilmente sia su impianti di refrigerazione a compressione nuovi, che su quelli già esistenti. In quest’ottica, e da un punto di vista progettuale e tecnico, sono state individuate alcune soluzioni:

 

1° SOLUZIONE: KIT TURBOALGOR 

I componenti principali e quelli ausiliari sono contenuti in un KIT (turbocompressore + scambiatori di calore + impianto di lubrificazione del turbocompressore) da applicare all’impianto frigorifero.

Le tubazioni di collegamento consentono di collegare il dispositivo ad un impianto di refrigerazione industriale. Il dispositivo è dotato di un sistema di bypass costituito da apposite valvole di intercettazione che possono essere di tipo manuale o automatico. Queste sono installate sia lato fase liquida (linea condensatore-valvola di espansione) che lato fase vapore (linea evaporatore-compressore principale) di un convenzionale impianto frigorifero. In caso di manutenzione il dispositivo può essere bypassato e quindi escluso senza interrompere il funzionamento dell’impianto principale che continuerà a funzionare nel modo tradizionale.

 

Il Kit TurboAlgor ha dimensioni estremamente compatte e quindi un impatto pressoché irrilevante sull’aspetto generale dell’impianto frigorifero.

 

3° SOLUZIONE: INTEGRATA  AVANZATA

L’impianto frigo viene prodotto dal costruttore con il turbocompressore integrato nel compressore e gli scambiatori integrati nell’impianto frigorifero. Rispetto alla soluzione integrata viene rimosso l’impianto di lubrificazione in quanto la turbomacchina utilizza quello del compressore principale. Con questa soluzione l’installazione si riduce a quella del solo impianto frigorifero, il layout ed il costo del Kit sono entrambi “ottimizzati”.

Salva

Salva

Salva

Salva